Art Nouveau
Eloisa Reverie Vezzosi, Escher, Palazzo Reale

La relatività di Escher è una “Casa di scale”. Ad accogliere il pubblico-ospite, l’autoritratto dell’artista: una litografia di estrema profondità. Poiché prima di riflettere sullo spazio e specchiarsi in esso, è necessario indagare se stessi, i propri cambiamenti e le personali metamorfosi. E così mentre io mi rifletto nei suoi occhi, lui si riflette negli occhi di un altro sé attraverso la sua celebre “Mano con sfera riflettente”.
Quante facce ha l’arte?
Non so se Escher avrebbe risposto “infinite”…
Quanti sono i volti di Escher?
Non so se l’Arte avrebbe risposto “infiniti”…

Alfons Mucha, Palazzo Reale Milano, Eloisa Reverie Vezzosi

Le stagioni della vita passano, ma ci sono stagioni dell’arte che restano in eterno. “Primavera”, “Estate”, “Autunno”, “Inverno”, “Poesia”, “Musica”, “Pittura”, “Ricordi”… Portano tutte il riconoscibile segno del medesimo “Stile Mucha”. Reverie vi porta a conoscere il mondo del maestro dell’Art Nouveau nella nuova mostra di Palazzo Reale dedicata al genio che trattava le donne come pietre preziose e che con la linea creava sogni a occhi aperti.