Christo ci ha donato la libertà di camminare sull’acqua e indipendentemente da tutto dobbiamo essergli riconoscenti. Per l’artista «è importante che si segua il solo flutto delle onde», e così Reverie si è lasciata cullare insieme a un incessante flusso di pensieri…