Kader Attia

MIELE AMARO

5 giugno 2017
Reverie, la Biennale, Venezia, Padiglione Nordico

Ci vuole tempo per metabolizzare una Biennale. Il secondo significato dal dizionario, dell’unione etimologica di “biennalis” e “annus”, è «di pianta che compie il suo sviluppo entro due anni; nel primo anno sviluppa un brevissimo fusto con una rosetta di foglie e la radice, nel secondo allunga il fusto, eventualmente ramificandosi, fiorisce, produce frutto e semi, dopo di che si secca e muore: es., carota, prezzemolo, barbabietola».
Non voglio paragonare la Biennale d’Arte di Venezia a una barbabietola o a un rametto di prezzemolo poiché per definizione, almeno per questi due anni, la manifestazione vuole essere più viva che mai. Voglio invece partire da un alleggerimento di intenti, di sentire, da un attivismo meno politico e più poetico e forse più vero. “Viva Arte Viva” docet.

ETERNO RITORNO

27 ottobre 2016
Eloisa Reverie Vezzosi, Museo Pecci, La fine del mondo, Prato

«Questa vita, come tu ora la vivi e l’hai vissuta, dovrai viverla ancora una volta e ancora innumerevoli volte», diceva Nietzsche ne “La gaia scienza” rivelando la teoria dell’eterno ritorno. Una delle ultime volte in cui ho vissuto il Museo Pecci non avevo ancora raggiunto la maggiore età. Mi ricordo che era faticoso salire i suoi freddi scalini esterni ma che, una volta entrata, la curiosità di bambina veniva appagata da Nouveau Realisme e Fluxus, Poesia Visiva e parole in libertà, innovazioni concettuali e metamorfosi. La notizia della chiusura del Centro toscano mi aveva profondamente colpita: era stata una mia “tana” nell’Arte alla quale ero molto legata. Ma restavo consapevole e felice nell’attesa di poterla ritrovare una volta rimessa a nuovo.

IL DELITTO QUASI PERFETTO

30 luglio 2014
Il delitto quasi perfetto, Artgirl at PAC

Milano, 30 luglio 2014. Un atipico solito giorno di dicembre nel mese di luglio. Apparentemente tutto normale. Come normali sono gli indizi che il caso mi porta a seguire: impronte, frasi, macchie, un cappio al collo (il mio?). Mi trovo

Read more

1IMG_5696

“Territori Instabili” riprende, ed io rientro da qui… Paolo Cirio, artista concettuale, presenta in questa occasione la sua Loophole for all (Scappatoia per tutti). Intento salvifico dell’artista per tutti noi? No, so che però ci avete sperato!  Paolo Cirio, unendo

Read more